Image

Corso di formazione per addetto al primo soccorso – Gruppo A

Ai sensi del D.M. 388/2003 e dell'art. 45 comma 2 del D.Lgs 81/08
vai alle categorie corsi

16 ore

+ IVA 22%

In base a quanto previsto dal D.M. 388 del 15/07/2003, che definisce le norme di primo soccorso aziendale, in attuazione dell'art. 18, comma 1/B, del D.lgs. 81/2008, si intende formare l'addetto al primo soccorso, che si occupa di predisporre presso il luogo di lavoro le condizioni e l'attrezzatura per gli interventi di primo soccorso. Interviene durante gli infortuni sul lavoro eseguendo le procedure di salvataggio. L’addetto al Primo Soccorso è una figura obbligatoria per tutte le aziende con almeno un dipendente o un socio lavoratore. Il corso di formazione per addetto al Primo Soccorso per aziende del gruppo A è disciplinato dall’art. 45 del D.Lgs. 81/08, correttivo D.Lgs. 106/09 e dall’art. 3 del D.M. 388/03. La durata complessiva del corso è di 16 ore e richiedere un aggiornamento triennale di 6 ore. Al termine del corso e del superamento della verifica finale verrà rilasciato un attestato di frequenza valido su tutto il territorio nazionale. PROMEMORIA CLASSIFICAZIONE AZIENDE, FINALIZZATA AGLI OBBLIGHI PREVISTI PER L’ORGANIZZAZIONE DEL PRIMO SOCCORSO AZIENDALE: Il D.Lgs. 81/08 e il Decreto Interministeriale n. 388/03, presentano una classificazione delle aziende e unità produttive, orientata ad inquadrare le stesse, in tre gruppi di rischio (A, B e C). Tale classificazione è effettuata sulla base del numero dei dipendenti, del comparto produttivo e dei rischi professionali. Gruppo A : aziende soggette ad obbligo di dichiarazione o notifica (D.P.R. 175/88 e poi D.Lgs. 334/99) centrali termoelettriche impianti e laboratori nucleari (artt. 7, 28 e 33 D.Lgs. 239/95) aziende estrattive ed altre attività minerarie (D.Lgs. 624/96) lavori in sotterraneo (D.P.R. 320/56) aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni aziende con oltre 5 lavoratori ad alto indice infortunistico INAIL aziende agricole con oltre 5 lavoratori a tempo indeterminato Gruppo B : aziende con 3 lavoratori ed oltre che non rientrano nel gruppo A Gruppo C : aziende con meno di 3 lavoratori che non rientrano nel gruppo A Il corso sarà confermato previo raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Le iscrizioni devono pervenire alla segreteria entro 5 giorni dall’inizio del corso. Oltre tale termine, le iscrizioni saranno accettate in funzione del numero di iscritti. L’ eventuale rinuncia all’iscrizione al corso deve essere comunicata alla segreteria, via e-mail o telefono, entro 3 giorni lavorativi dalla data del corso. In caso contrario verrà comunque fatturata la quota di partecipazione.

Obiettivi

Il corso fornisce agli addetti della squadra di primo soccorso e le misure di primo intervento e  le necessarie conoscenze per affrontare le emergenze.

Destinatari

Il corso si rivolge a coloro che sono stati individuati come addetti alla gestione delle emergenze e incaricati allo svolgimento delle attività di Primo Soccorso. L'incarico può essere svolto direttamente dal datore di lavoro e/o da uno o più dipendenti nominati dal datore di lavoro.

Programma

Modulo A

Allertare il sistema di soccorso:
  1. a) Cause e circostanze dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
  2. b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza.
Riconoscere un'emergenza sanitaria: 1) Scena dell'infortunio: a) raccolta delle informazioni b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili 2) Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato: a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro), b) stato di coscienza, c) ipotermia ed ipertermia. 3) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio. 4) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso. Attuare gli interventi di primo soccorso: 1) Sostenimento delle funzioni vitali: a) posizionamento dell'infortunata e manovre per la pervietà delle prime vie aeree b) respirazione artificiale c) massaggio cardiaco esterno 2) Riconoscimento e limiti d'intervento di primo soccorso: a) lipotimia, sincope, shock b) edema polmonare acuto c) crisi asmatica d) dolore acuto stenocardico e) reazioni allergiche f) crisi convulsive g) emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.

Modulo B

Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro: 1) Cenni di anatomia dello scheletro, 2) Lussazioni, fratture e complicanze. 3) Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale. 4) Traumi e lesioni toraco addominali. Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro 1) Lesioni da freddo e da calore. 2) Lesioni da corrente elettrica, 3) Lesioni da agenti chimici. 4) Intossicazioni. 5) Ferite lacero contuse. 6) Emorragie esterne.

Modulo C

− approfondimenti sull’acquisizione delle capacità di intervento pratico (tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico; tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici) − approfondimenti sugli interventi di Primo Soccorso:
  1. a) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali, stato di coscienza)
  2. b) sostenimento delle funzioni vitali (manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno; posizioni di sicurezza; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)
c) tecniche di autoprotezione del Personale Addetto al Soccorso

Modulo D

Acquisire capacità di intervento pratico: 1)Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N. 2)Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute. 3)Principali tecniche di primo soccorso ella sindrome respiratoria acuta. 4)Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare. 5)Principali tecniche di tamponamento emorragico. 6)Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato. 7)Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.